Ho incontrato una ragazza con un banjo

L’euforia che accompagna ogni Fashion Week somiglia a quella del Natale: aperti i regali, spente le luci, rimossi gli addobbi, riposte le porcellane si ritorna al tran-tran solito.
Anche la recente Fashion Week milanese non si è smentita: l’andirivieni frenetico ha invaso le strade e le sedi scelte per lo svolgersi del ricco calendario di eventi, fra questi il Palazzo dei Giureconsulti dove ho presentato la mia piccola collezione. Molti sono stati gli addetti ai lavori che hanno visitato la sala dove io, con altri giovani fashion designers, esponevamo i nostri lavori, e molti anche i fashion bloggers. Queste nuove figure del mondo della moda sono ormai sempre più numerose e spesso molto più influenti delle riviste canoniche. Dalle loro pagine web infatti con brevi reportage e ricchezza di immagini offrono ad un vasto pubblico la possibilità di sapere, quasi in tempo reale, quali siano le ultime novità viste in passerella e dintorni.
Chiacchierare con alcuni di loro è stato uno fra gli aspetti piacevoli della mia fashion week: giovani, allegri, pieni di entusiasmo hanno movimentato la sala con la loro presenza. Fra i tanti Yazmine Cabrera, una simpaticissima blogger che qualche giorno fa ha voluto farmi questa magnifica sorpresa dedicandomi un post  e dandomi il suo supporto nel suo Girl with a Banjo.

Grazie Yazmine !!!

Trends S|S 2013

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Ricerca tendenze da me proposta e presentata a Barcellona. (aprile 2012)