Ready 4 MFW

Annunci

Le Petit Grain de Riz

Martedì 20 novembre si è svolta la serata conclusiva di un progetto che ha visto la  collaborazione fra la Camera Nazionale della Moda e Riso Gallo. I lavori dei giovani stilisti,  in  precedenza selezionati dalla Camera per disegnare il “look” della confezione del Riso Gallo Gran Riserva, sono stati presentati  agli invitati e alla stampa nella raffinata cornice del ristorante Trussardi alla Scala.

Questo è il mio progetto…la tenera storia di un piccolo chicco di riso

La confezione in latta di Riso Gallo Gran Riserva

Cosa ci sarà in queste borse???

Lo riconoscete?

Il Made in Italy che tutti ci invidiano: Moda e Cibo

Lo Chef

La mia storia…a colori

…ed ora un brindisi al vincitore!!!

…e no, non sono io. Brava alla vincitrice  a cui vanno i miei complimenti

comunque la serata è stata  piacevole e divertente…ah, siete ancora  curiosi di sapere cosa c’è nella borsa? Una latta di Riso Gallo Gran Riserva, ovviamente

Perché Picasso è Picasso

Se vivete a Milano, se passate da Milano, se pensate di andare a Milano inserite nelle cose da fare anche una visita alla straordinaria mostra di Picasso al Palazzo Reale. Più di duecentocinquanta le opere esposte, alcune delle quali mai uscite dal Museo Picasso di Parigi, in un percorso cronologico curato da Anne Baldassari.

Marianna & Tonics

Durante la settimana della moda anche le strade sono un crocevia di simpatici incontri.  Ho conosciuto Giia  ad un incrocio di Piazza Castello, ed è lì che mi scattato alcune foto. Ci siamo divertite entrambe. Le foto potete vederle nel  suo Tonics

Ho incontrato una ragazza con un banjo

L’euforia che accompagna ogni Fashion Week somiglia a quella del Natale: aperti i regali, spente le luci, rimossi gli addobbi, riposte le porcellane si ritorna al tran-tran solito.
Anche la recente Fashion Week milanese non si è smentita: l’andirivieni frenetico ha invaso le strade e le sedi scelte per lo svolgersi del ricco calendario di eventi, fra questi il Palazzo dei Giureconsulti dove ho presentato la mia piccola collezione. Molti sono stati gli addetti ai lavori che hanno visitato la sala dove io, con altri giovani fashion designers, esponevamo i nostri lavori, e molti anche i fashion bloggers. Queste nuove figure del mondo della moda sono ormai sempre più numerose e spesso molto più influenti delle riviste canoniche. Dalle loro pagine web infatti con brevi reportage e ricchezza di immagini offrono ad un vasto pubblico la possibilità di sapere, quasi in tempo reale, quali siano le ultime novità viste in passerella e dintorni.
Chiacchierare con alcuni di loro è stato uno fra gli aspetti piacevoli della mia fashion week: giovani, allegri, pieni di entusiasmo hanno movimentato la sala con la loro presenza. Fra i tanti Yazmine Cabrera, una simpaticissima blogger che qualche giorno fa ha voluto farmi questa magnifica sorpresa dedicandomi un post  e dandomi il suo supporto nel suo Girl with a Banjo.

Grazie Yazmine !!!